Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante OK acconsenti all'uso dei cookie.
Dettagli escursione
Rifugio Barmasse e Finestra di Cignana
12 GIUGNO 2011
(escursione archiviata)
Inserita da: Sede CAI
Dal centro abitato di Maen, si sale su una prima parte di sentiero nel bosco per arrivare in circa mezz'ora al villaggio di Valmartin.
Da qui, una bella balconata sulla Valtournenche, la vista inizia a spaziare fino alle sue cime più note.
Il percorso è vario, in parte lastricato, in parte nel bosco, in parte tra pascoli, in parte su sterrata tra case di caratteristici villaggi abbandonati e non, nella natura, vicino alle condotte della Centrale di Maen, fino alla stazione di pompaggio dell'Enel chiamata Promeron poco sotto alla diga del Lago di Cignana.
Il Lago è racchiuso in un anfiteatro di montagne, a destra il Monte Pancherot e il Monte Seriola, a sinistra le cime di Balanselmo, il Dome di Tsan, la Becca di Salè e il Mont Saleron.
Dal lago si possono osservare le altre cime della Valtournenche, tra cui il Ghiacciaio del Ventina, Cime Bianche, la Roisetta, il Grand e il Petit Tournalin.
In riva al Lago si trova il Rifugio Barmasse, privato.
Su un comodo sentiero e su una strada interpoderale si può arrivare alla Finestra di Cignana, da cui appare stupendo il Cervino.

Ritrovo: ore 6.45 sede CAI Vercelli, v. Stara 1; partenza ore 7.00
Trasferimento: in auto
Tempi di percorrenza e dislivelli: al rifugio Barmasse ore 2 / m. 830, alla Finestra di Cignana ore 3 / m. 1102
Difficoltà: E
Equipaggiamento necessario: da escursionismo a quota media, pranzo al sacco
Termine ultimo per le iscrizioni: venerdì 10 giugno
Galleria fotografica dell'escursione
Lista escursioni