Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante OK acconsenti all'uso dei cookie.
Bacheca
Inizio della Fase 2 e attività in montagna
Autore: Chiara
Notizia archiviata
Categoria: Avvisi
Oggetto: Inizio della Fase 2 e attività in montagna
Cari soci ed amici del C.A.I. Vercelli,
finalmente, dopo quasi due mesi di lockdown dovuto alla pandemia di COVID-19 (che NON è affatto conclusa, purtroppo) il Governo ha deciso che, da domani 4 maggio 2020, si passa alla Fase 2.
Fase 2 che NON è un "libera tutti" ma è una fase in cui vengono gradualmente allentate alcune limitazioni per iniziare un ritorno alla vita di tutti i giorni.
Ma... in che modo ci riguarda, come frequentatori della montagna, questa Fase 2?
Ieri il Governo ha pubblicato, a chiarimento del DPCM del 26 aprile 2020, una serie di FAQ che trovate qui: http://www.governo.it/it/faq-fasedue che pare (al netto di ulteriori chiarimenti o smentite) permettano di effettuare attività motoria o sportiva DA SOLI (o con un familiare convivente) utilizzando anche l'auto per recarsi nel luogo in cui fare tale attività (ovvero: l'attacco del sentiero, per quanto ci riguarda) restando nei limiti della propria regione ed effettuandola in giornata. Vanno evitati anche gli assembramenti (NO ad uscite di gruppo) nonché mantenuta una distanza sociale di almeno un metro da altre persone si incontrasse in giro.
ATTENZIONE: non è così in tutta Italia! Potrebbero esserci ordinanze regionali (in Piemonte l'ultima ordinanza regionale non pone ulteriori limitazioni rispetto al DPCM di cui sopra) o comunali che potrebbero limitare questi spostamenti, quindi meglio informarsi prima di partire.
Quindi... benché ci si stia avviando lentamente ad un ritorno alla normalità, è evidente che la situazione non è ancora normalizzata.
Vi chiediamo perciò, oltre che seguire scrupolosamente quanto i decreti e le ordinanze impongono, di porre la MASSIMA attenzione nell'effettuare ogni genere di attività in montagna!
Nelle strutture sanitarie tutti gli sforzi sono focalizzati a trattare i pazienti COVID-19 e sarebbe meglio evitare di farcisi portare dal Soccorso Alpino perché ci si è fatti male in montagna (cosa che vale sempre ma ancor di più in questo periodo).

Per chi non volesse andare in montagna ma sperasse di venirci a trovare in sede per fare due chiacchiere o rinnovare il bollino 2020: purtroppo NON è ancora possibile, la sede sociale è ancora chiusa e resterà chiusa fino a che non ci saranno le condizioni, normative e di buon senso, per tenerla aperta.

Vi ricordiamo che il CAI Centrale ha prorogato fino al 31 maggio la validità del bollino 2019 e che, come C.A.I. Vercelli, abbiamo attivato modalità alternative per il rinnovo del bollino 2020: si può rinnovarlo con bonifico bancario o direttamente online tramite il proprio profilo socio MyCAI; appena la sede riaprirà, si potrà provvedere al ritiro dello stesso o alla spedizione, per chi ha scelto questa modalità.
Restiamo a disposizione di tutti per informazioni all'indirizzo info@caivercelli.it e ci auguriamo di potervi rivedere presto!

CAI Vercelli - La Segreteria